Dal 15 marzo in "zona rossa": autodichiarazione per partecipare ai riti religiosi - Unità Pastorale di Susegana
Sito interner dell'Unità pastorale di Susegana con le parrocchie di Colfosco, Crevada, Ponte della Priula e Susegana
1221
post-template-default,single,single-post,postid-1221,single-format-standard,bridge-core-2.7.7,,qode_grid_1400,vss_responsive_adv,vss_width_1000,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-26.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive

Dal 15 marzo in “zona rossa”: autodichiarazione per partecipare ai riti religiosi

Da lunedì 15 marzo il Veneto entra in “zona rossa”.

Tutte le celebrazioni liturgiche continueranno comunque a svolgersi regolarmente. Per chi partecipa è necessario però avere con sé l’autodichiarazione in cui si dichiara il motivo dello spostamento (ossia per la partecipazione ai riti religiosi).

Si può scaricare il modulo da compilare per l’autodichiarazione dal sito internet del Ministero dell’Interno al link: https://www.interno.gov.it/sites/default/files/2020-10/modello_autodichiarazione_editabile_ottobre_2020.pdf

Sono invece sospese tutte le attività educative delle parrocchie: catechismo, incontri, Azione Cattolica, Scout, ecc., fino al perdurare della situazione emergenziale.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.